Rivista Italiana di Numismatica (Table – Antichità 1888-2013)

L’accès à la bibliographie spécialisée est une condition indispensable à tout travail de recherche : les études en numismatique antique sont parfois très anciennes, et leur consultation permet de prendre connaissance de sources parfois aujourd’hui disparues. Les revues scientifiques voient le jour à la fin du XVIIIe s. et continuent de publier mensuellement ou annuellement des travaux et études spécialisés. Mais il est souvent difficile d’accéder à des séries complètes, et de compulser de manière systématique la bibliographie disponible en raison de sa dispersion physique. C’est la raison pour laquelle j’ai souhaité réaliser un index systématique des travaux relatifs à la numismatique antique, en commençant par la Rivista italiana di numismatica, dont les premiers numéros sont disponibles en ligne. La majorité de la 1ère série (volumes 1à 30) est téléchargeable sur http://www.numismaticaitaliana.org et sur https://archive.org L’indexation des publications relatives à l’Antiquité sera régulièrement poursuivie pour l’ensemble des volumes, ainsi que la pagination, sur cette même page. Sauf exception, les publications ne traitant pas des périodes antiques, les notices « varietà » et « bibliografia » ainsi que les « Annali » ne figurent pas dans cet index, consacré aux seules publications signées. Enfin, le détail interne des fascicules n’est pas précisé non plus.

 1ère série (1888-1917)

1 (1888)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana I. Moneta imperiale inedite nella Collezione Gneccchi a Milano (p.131-150)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana II. Ripostiglio di monete romane in Egitto (p.151-160)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana III. Medaglioni inediti nella Collezione Gnecchi a Milano (p.275-290)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana IV. Piccoli Bronzi da Antonino Pio a Severo Alessandro (p.291-298)

2 (1889)

  • F. KENNER, Il medaglione romano I (p.83-102)
  • A.G. SAMBON, Alcune monete inedite di Magna Grecia (p.139-149)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana V. Monete della Repubblica inedite o varianti, ristabilite e corrette, nella Collezione Gnecchi a Milano (p.151-180)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana VI. La corona d’Augusto in alcuni aurei consolari (p.181-185)
  • F. KENNER, Il medaglione romano II (p.243-286)
  • A. MARKL, Peso e titolo degli antoniniani di Claudio Gotico (p.323-332)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana VII. Contribuzioni al Corpus Numorum. A) Collezione Gnecchi a Milano (p. 431-476)
  • A. MARKL, Serdica o Antiochia ? (p.537-571)

3 (1890)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana VIII. Antoniniano di Zenobia (p.15-20)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana IX. I Contrassegni sulle monete della Repubblica e del principio dell’Impero (p.21-49)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana X. Considerazioni sulle moneta di S. Elena e di Fausta (p.183-197)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XI. Contribuzioni al Corpus Numorum. B) Museo Municipale di Milano (p.199-206)
  • P. STETTINER, Origine della Moneta in Italia (p. 327-335)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XII. Cinque Bronzi inediti provenienti dagli scavi di Roma durante il 1889 (p. 337-352)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XIII. Ai restauratori dei Bronzi antichi (p.353-358)
  • G. JATTA, A proposito di una moneta di Rubi (p.359-368)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XIV. Medaglione ? Considerazioni su di un bronzo colle effigie di M. Aurelio e L. Vero appartenente al Museo di Brera (p. 495-506)

4 (1891)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XV. Un medaglione inedito d’Adriano (p.11)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XVI. Monete inedite del Museo Bottacun a Padova (p.21)
  • L.A. MILANI, Aes rude, signatum e grave rinvenuto alla Bruna presso Spoleto (p.27)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XVII. Le Novità degli Scavi di Roma durante 1890 (p.187)
  • P. STETTINER, Scavi e notizie di Roma (p.275)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XVIII. Monete inedite del Museo Comunale di Trento (p.301)
  • G.F. GAMURRINI, Di un Semisse di Roma con etrusche iscrizioni (p.321)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XIX. Tra demolizioni fra le monete della Repubblica (p.419)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XX. Constantinopolis-Roma (p.425)
  • P. STETTINER, Corrispondenza da Roma (p.538)

5 (1892)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXI. Contribuzioni al Corpus Numorum. E) Collezione Ercole Gnecchi a Milano (p.11)
  • E. LATTES, Postilla all’iscrizione etrusca del Semisse romano d’Arezzo (p.41)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXII. Scavi di Roma nel 1891 (p.163)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XXIII. Numi plumbei (p.165)
  • E. GABRICI, Poche osservazioni sul denaro di L. Memmi (p.175)
  • G. CASTELLANI, Monete ritrovate nelle vicinanze di Fano (p.260)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXIV. Classificazione del Bronzo imperiale (p.279)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXV. Il Medaglione Senatorio (p.291)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXVI. Serie del Bronzo Imperatorio (p.423)
  • S. AMBROSOLI, Di un gran bronzo inedito del Nômo Tanite (p.467)

6 (1893)

  • I. FALCHI, Sulla riduzione in peso dell’Asse Romano (p.13)
  • G. DE PETRA, Notizie del ripostiglio di S. Giovanni Incarico (p.99)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXVII. Scavi di Roma nel 1892 (p.127)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXVIII. Medaglione inedito di Caracalla trovato a Colonia (p.133)
  • I. FALCHI, Le monete tra le ceneri di Vetulonia (p.259)
  • P. STETTINER, Ritrovamento di aurei romani sul Monte Aventino (p.261)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXIX. Un ripostiglio semi-numismatico trovato nelle vicinanze di Roma (p.275)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXX. Contribuzioni al Corpus Numorum : F) Collezione Vigano a Desio (p.281)
  • A. SAMBON, Statero d’oro di Posidonia (p.477)

7 (1894)

  • E. GABRICI, Topografia e numismatica dell’antica Imera e di Terme, I (p.11)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXI. Massimiano Tiranno (p.25)
  • E.D.J. DUTILH, Monnaies des Nomes du Médaillier du Musée d’antiquités de Ghizeh (p.35)
  • C. CANESSA, Un piccolo ripostiglio di monete romane cons. (p.135)
  • E. GABRICI, Topografia e numismatica dell’antica Imera e di Terme, II (p.143)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXII. A proposito di una monetina ined. Di Licinio figlio (p.323)
  • E. GABRICI, Topografia e numismatica dell’antica Imera e di Terme, III (p.407)

8 (1895)

  • E. GABRICI, Topografia e numismatica dell’antica Imera e di Terme, IV (p.11)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXIII. Cos’erano i Contorniati (p.31)
  • E.D.J. DUTILH, A travers les collections numismatiques du Caire (p.95)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXIV. Medaglione d’oro di Teoderico Re (p.149)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXV. Ancora introno ai Contorniati (p.277)
  • E. GABRICI, Contributo alla storia della moneta romana da Augusto a Domiziano (p.307)
  • L.A. MILANI, Monetina aurea col nome e col ritratto di Sesto Pompeo (p.379)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXVI. Sull’autenticità degli aurei di Uranio Antonino (p.413)
  • S. RICCI, Il ripostiglio consolare di Romagnano Sesia (p.494)

9 (1896)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XXXVII. Monete della repubblica inedite o varianti, ristabilite e correte nella mia collezione (p.11)

10 (1897)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XLI. Gli ultimi dupondii e le prime monete di bronzo degli Imper. Diocleziano e Massimiano Erculeo (p.11)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XLII. Bronzo inedito di Massimiano Erculeo (p.17)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XLIII. Une ripostiglio miserabile (p.19)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XLIV. Sulle restituzioni (p.123)
  • S. RICCI, Contributi alla storia del ripostiglio consolare di Palazzo Canavese (p.179)
  • E. GABRICI, La chronologia delle monete di Nerone (p.275)
  • E. BABELON, De l’utilité scientifique des collections de monnies anciennes (p.383)
  • S. AMBROSOLI, Il ripostiglio di San Martino del Pizzolano (p.507)

11 (1898)

  • G.M. COLUMBA, La numismatica delle isole del mar libico (p.11-19)
  • R. MOWAT, Contremarques sur des tessères romaines de bronze et de plomb. Les spintriennes (p.21-42)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XLV. Contribuzioni al Corpus Numorum (p.43-59)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XLVI. Un nuovo contorniato (p.61-62)
  • E.A. STÜCKELBERG, Les titres de Théodoric (p.63-66)
  • T. ALLARA, Ancore sui tituli di Teodorico. Rex Theodericvs Pivs Princis (p.68-74)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XLVII. Scavi di Rome anel 1897 (p.165-168)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XLVIII. Una nuova restituzione di Trajano in oro (p.169)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana  XLIX. Un superbo sesterzio di Plotina trovato in Sardegna (p.170)
  • L. FORRER, Quelques variétés inédites de grands bronzes romains (p.171-173)
  • N. CORTELLINI, Le monete di Caligola nel Cohen (p.239-285)
  • E.J. SELTMAN, Prototypes monétaires siculo-grecs (p.333-368)
  • G. DATTARI, Monete dei Nômi ossia delle antiche provincie e città dell’egitto. Collezione G. Dattari (p.369-376)
  • E.A. STÜCKELBERG, La parenté de Maxence et de Constance I d’après les monnaies (p.377-380)
  • J.N. SVORONOS, Tessères en bronze du théâtre dyonisiaque de Lycourgos et de l’assemblée cleisthénienne des Athéniens, I (p.459-502)

12 (1899)

  • L. FORRER, Monnaies romaines inédites (p.11-14)
  • M. BAHRFELDT, Le monete romano-campane I (p.387-446)
  • J.N. SVORONOS, Tessères en bronze du théâtre dyonisiaque de Lycourgos et de l’assemblée cleisthénienne des Athéniens, II (p.461-510)

13 (1900)

  • M. BAHRFELDT, Le monete romano-campane II (p.11-84)
  • P. ORSI, Ripostigli monetali della Sicilia (p.85-91)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana L. I bronzi quadrilateri della Rapubblica e la moneta privata dei Romani (p.147-152)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LI. Alcune monete repubblicane varianti o ristabilite (p.153-156)
  • G. CAMOZZI, Intorno all’adoptio di Adriano Imperatore. Note di storia e numismatica (p.157-170)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LII. Ancora sulla teoria monetaria dei medaglioni di bronzo (p.257-265)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina I (p.267-285)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina II (p.375-393)
  • S. RICCI, La numismatica e le scienzie archeologiche ed economiche. Ricerche e confronti (p.395-415)

14 (1901)

  • G. CAMOZZI, La consecratio di Trajano. Note di storia e numismatica (p.11-26)
  • G. CAMOZZI, Note illustrative. La consecratio nelle monete da Cesare ad Adriano (p.27-53)
  • S. RICCI, Il sentimento della natura nella monetazione della Grecia e della Magna Grecia (p.55-74)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LIII. Segni enigmatici sulla lupa romana ai tempi di Constantino (p.127-135)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LIV. Contribuzioni al Corpus Numorum (p.137-156)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina III (p.157-183)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LV. A proposito di una nuova teoria sulle restituzioni (p.250-261)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina IV (p.263-275)
  • J. MAURICE, L’atelier monétaire d’Aquilée pendant la période constantinienne (p.277-316)
  • F. GNECCHI, Sullo scopo della numismatica. Dialoghi (p.325-344)
  • S. RICCI, La numismatica secondo i nuovi criteri scientifici (p.345-356)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina V (p.361-382)

15 (1902)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LVI. Scavi di Roma (1886-1891) (p.13-18)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina VI (p.19-36)
  • J. MAURICE, L’atelier monétaire d’Ostie pendant la période constantinienne sous les règnes de Maxence et de Constantin (p.41-65)
  • A. SAMBON, La cronologia delle monete di Neapolis (p.119-137)
  • M. ROSTOWZEW, Tessere di piombo inedite e notevoli della collezione Francesco Gnecchi a milano e la cura munerum (p.151-164)
  • R. MOWAT, Le monnayage de Clodius Macer et les deniers de Galba marqués des lettres SC (p.165-199)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LVII. Contribuzioni al Corpus Numorum : Collezione Her. Jos. Lückger a Colonia (p.275-290)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina XIV-XV (p.291-317)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina XVI (p.407-438)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento I (p.439-481)

16 (1903)

  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina XVI-2 (p.11-35)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento II-VI (p.37-76)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento VII-VIII (p.111-156)
  • E. BABELON, Les monnaies de Septime Sévère, de Caracalla et de Géta relatives à l’Afrique (p.157-174)
  • E.J. HAEBERLIN, Corpus numorum Aeris gravis (p.175-185)
  • L. CORRERA, Osservazioni intorno ad una moneta di Neapolis (p.192-194)
  • S. AMBROSOLI, A proposito delle cosidette « restituzioni » di Gallieno o di Filippo (p.195-200)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina XVI-6 -13 (p.264-331)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento IX-XIII (p.334-365)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LVIII. Contribuzioni al Corpus Numorum. M) Collezione Francesco Gnecchi e altre (p.367-382)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LIX. Un denaro repubblicano ignoto (p.383-384)
  • R. MOWAT, Un essai de denier romain avant la lettre (p.385-390)
  • E. GABRICI, Teodoro Mommsen (p.399-410)
  • S. AMBROSOLI, Il ripostiglio di Monte Cuore (p.411-418)

17 (1904)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LX. Scavi di Roma nel 1903 (p.11-14)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXI. Prova in bronzo di un medaglione d’oro di Costantino II (p.15-19)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXII. Una curiosa moneta di Gallieno (p.20-22)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento XIV-XVII (p.23-62)
  • J. MAURICE, L’atelier monétaire de Sirmium pendant la période constantinienne (p.63-86)
  • A. SIMONETTI, I tipi delle antiche monete greche (p.139-152)
  • G. DATTARI, Esame critico circa une nuova teoria sulla monetazione alessandrina di Augusto (p.153-168)
  • O. VITALINI, Di un asse reatino (p.173-176)
  • A. BLANCHET, Le congiarium de César et les monnaies signées Palikanus (p.177-182)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXIII. Tarraco o Ticinum e Mediolanum ? (p.301-321)
  • F.V. JECKLIN – E. GNECCHI, Il ripostiglio di Räzüns (p.324- ?)
  • C. LANZA, Spiegazione storica delle monete di Agrigento XVIII-XX (p.431-455)
  • L. NAVILLE, Monnaies inédites de l’Empire romain I-III (p.457-464)
  • G. DATTARI, Appunti di numismatica alessandrina XVII (p.465-474)

18 (1905)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXIV. I medaglioni ex Vaticani (p.11-42)
  • J. MAURICE, L’atelier monétaire d’Arles pendant la période constantinienne de 313 à 337 (p.43-88)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXV. Gabinetto Vaticano. Medaglioni romani inediti o varianti (p.149-160)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXVI. Scavi di Roma nel 1904 (p.160-163)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXVII. L’ultima delle monete Postume (p.164-166)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXVIII. Le monete di Stagno (p.167-170)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXIX. Le monete argentate (p.171-174)
  • P. STETTINER, I ritratti degli imperatori sulle monete (p.175-178)
  • L. NAVILLE, Monnaies indéites de l’Empire romain IV-VI (p.179-200)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXX. Le personificazioni allegoriche sulle monete imperiali (p.349-388)
  • L. LAFFRANCHI – P. MONTI, Costantino II Augusto (p.389-413)
  • G. PANSA, Due medaglioni e a tipo unilaterale. Contributo al Corpus Numorum maximi moduli (p.415-420)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXI. I medaglioni unilaterali (p.421-424)
  • G. DATTARI, La ciffra XXI i cosi detti antoniniani e sopra i follis della Tetrachia (p.444-449)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXII. Un nuovo (?) medaglione d’Albino (p.465-475)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXIII. Unico e nuovo (?) medaglione di Pertinace nel R. Museo Archeologico di Bologna (p.476-480)
  • L. NAVILLE, Monnaies inédites de l’Empire romain VII (p.481-484)

19 (1906)

  • G. CASTELLANI, Il ripostiglio di San Polo di Piave (p.11-30)
  • G. DATTARI, Contribuzione al Corpus delle monete romane battute durante il periodo costantiniano (p.31-50)
  • G. PANSA, Intorno al problema dei cosi detti « nummi tincti » argentati e dorati (p.51-65)
  • E.J. HAEBERLIN, Del piu antico sistema monetario presso i Romani. Nuovo contributo al « Corpus numorum Aeris gravis » (p.67-94)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXIV. Scavi di Roma nel 1905 (p.139-142)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXV. Un nuovo pezzo quadrilatero (p.143-150)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXVI. Ubique Pax (p.151-158)
  • G. PANSA, Le monete dei Peligni. Contributo alla Numismatica dell’Italia antica (p.159-178)
  • G. DATTARI, Contribuzione al Corpus delle monete romane battute durante il periodo costantiniano (p.179-194)
  • M. PICCIONE, Le due F dell’aureo di M. Antonio figlio (p.195-202)
  • E.J. HAEBERLIN, Del piu antico sistema monetario presso i Romani. Nuovo contributo al « Corpus numorum Aeris gravis » (p.203-228)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXVII. Intorno ai medaglioni. Dialogo (p.295-310)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXVIII. Le Tre Monete (p.311-316)
  • E. GABRICI, Relazioni artistiche e religiose fra Cuma degli Opici e l’Oriente greco-asiatico rivelate dalle monete (p.317-328)
  • L. LAFFRANCHI, La cronologia delle monete di Adriano (p.329-374)
  • G. DATTARI, Nuova teoria sopra il sistema monetario della Reforma di Diocleziano e dell’epoca Costantiana (p.375-396)
  • G. PANSA, Nuovo contributo alla teorica delle contromarche monetarie presso i Romani (p.397-422)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXIX. Gli dei, i semidei e glie roi sulle monete imperiali (p.459-482)
  • G. DATTARI, Contribuzione al Corpus delle monete romane dell’epoca costantiniana (p.483-510)

20 (1907)

  • G. PANSA, Questioni numismatiche. I. L’uso decorativo dei medaglioni romani, II. I bronzi unilateri ed il principio economico della divisione del lavoro applicato alle monete (p.11-25)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXX. Usi ed abusi  dei medaglioni e delle monete in genere (p.27-31)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXI. Bronzi unilaterali e prove di conio (p.32-47)
  • L. LAFFRANCHI, I diversi stili nella Monetazione Romana I-II (p.49-60)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXII. Scavi di Roma nel 1906 (p.167-170)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXIII. Contribuzioni al Corpus Numorum. N) Coll. Francesco Gnecchi (p.171-188)
  • G. DATTARI, Nuova teoria sulle monete romane d’orichalcum e dei sistemi monetari di Augusto e di Nerone (p.189-210)
  • L. CORRERA, Ripostiglio di denari repubblicani di Roma (p.211-214)
  • G. CASTELLANI, Annibal caro numismatico (p.311-331)
  • A. SAMBON, L’Aes grave italico (p.355-374)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXIV. Pvellae Favstinianae (p.375-378)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXV. Marcia o Roma ? (p.379-380)
  • L. LAFFRANCHI, I diversi stili nella monetazione romana III-IV (p.381-400)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXVI. I medaglioni dionisiaci (p.499-514)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXVII. I numeri I-XVI sulle tessere di bronzo (p.515-516)
  • G. PANSA, La protome senile dell’asse di « Hatria » (p.517-532)
  • G. PANSA, Un bronzo inedito appartenante alla serie onciale dei Peligni (p.533-536)
  • E. GOHL, Contributions au Corpus Numorum Romanorum (matériaux du Musée national hongrois à Budapest) (p.537-574)

21 (1908)

  • S. RICCI, L’opera numismatica di Solone Ambrosoli (p.13-32)
  • F. GNECCHI, Il R. Gabinetto numismatico di Brera (p.33-44)
  • F. GNECCHI, Scavi di Roma nel 1907 (p.127-132)
  • G. DATTARI, Le cavità centrali sopra le faccie delle monete Tolomaiche di bronzo (p.157-166)
  • L. LAFFRANCHI, I diversi stili nella monetazione romana V (p.199-212)
  • J. EDDE, Les figures de face sur les monnaies antiques (p.213-218)
  • M. BAHRFELD, Il ripostiglio di Delos. I denari legionari di M. Antonio (p.239-243)
  • C. SERAFINI, Medaglioni Capitolini (p.246-253)
  • J.N. SVORONOS, Monnaies inédites d’Athènes et de Mytilène (p.313-322)
  • P. ORSI, Ripostiglio di medaglioni di Pirro (p.339-340)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana LXXXIX. Roma e la Germania (p.247-376)
  • G. PANSA, Di un Sestante inedito e singolare con leggenda bilingue battuto nella metropoli etrusca di Tarquinia (p.377-386)
  • E. GOHL, Contributions au Corpus Numorum Romanorum (Matériaux du Musée national hongrois à Budapest) II (p.387-430)
  • F. PELLATI, Tesoretto di monete repubblicane d’argento (p.441-442)
  • L.A. MILANI, Due depositi dell’età del bronzo di Campiglia d’orcia e della funzione monetale dell’Aes rude nei sepolcri dell’Etruria (p.443-458)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XC. Divagazioni intorno all’organizzazione e al funzionamento della zecca imperiale di Roma (p.519-536)
  • G. DATTARI, Le lettere A, B, ?, ?, S sulle monete di bronzo della flotta di Marco Antonio (p.538-559)

22 (1909)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCI. Il riposiglio d’Ostia. Assi e dupondio coniato (p.11-19)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCII. Ritrovamenti diversi (p.19-26)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCIII. Assi imperiali a due diritti o due rovesci (p.155-164)
  • C. GOUBASTOW, Contributions au Corpus Numorum Romanorum. Médailles impériales romaines de la collection C. Goubastow (St. Pétersburg), non contenues dans la 2nde édition de Cohen (p.165-168)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCIV. Medaglioni senatori e bronzi eccedenti (p.343-364)
  • G. PANSA, L’epoca del proconsolato in Asia di C. Asinio Pollione e le leggende eponimiche sull monete (p.365-378)

23 (1910)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCV. L’opera deleteria dei restauratori sui medaglioni (p.11-20)
  • L. LAFFRANCHI, I diversi stili nella monetazione romana VI-VII (p.21-36)
  • E.J. SELTMAN, Il medaglione d’Agrigento (p.159-167)
  • G. PANSA, Intorno a due bronzi semionciali da restituirsi alla gente Rubria (p.169-176)
  • E.J. HAEBERLIN, Le basi metrologiche del sistema monetario piu antico dell’Italia media I-II (p.235-265)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCVI. Di un bronzo colle effigie di Filippo figlio e di Trajano Decio recentemente trovato a Roma (p.295-302)
  • G. PANSA, La monetazione degl’Italici durante la Guerra Sociale nel suo valore storico e nel carattere simbolico (p.303-331)
  • P. ORSI, Ripostiglio monetale del basso impero e dei primi tempi bizantini rinvenuto a Lipari (p.353-359)
  • E.J. HAEBERLIN, Le basi metrologiche del sistema monetario piu antico dell’Italia media III (p.361-404)
  • F. GNECCHI – A. PROFUMO, Appunti di numismatica romana XCVII. Medaglione di bronzo colle effigi di Caro et di Magnia Vrbica (p.427-448)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCVIII. Controbuzioni al Corpus Numorum. O) Collezione Francesco Gnecchi (p.449-472)
  • G. PANSA, Il denaro di P. Accoleio Lariscolo ed il sacello delle Ninfe Querquetulane (p.473-478)

24 (1911)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana XCIX. La medaglia presso i Romani (p.11-18)
  • E.J. HAEBERLIN, Le basi metrologiche del sistema monetario piu antico dell’Italia media III-3-V (p.77-118)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana C. Medaglione cerchiato di Trajano ed Etruscilla (p.147-148)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CI. Un medaglione di bronzo con cerchio e appiccagnolo (p.149-150)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CII. Contribuzioni al Corpus Numorum. P) Coll. Joachim Scheyer a Milano (p.151-164)
  • R. MOWAT, Contributions à la théorie des médaillons de bronze romains. Fabrication des médaillons à deux métaux (p.165-184)
  • L. PAULON, Monete romane inedite o varianti nella coll. L. Paulon di Craiova. Contributo al Corpus Numorum Romanorum (p.185-198)
  • G. PANSA, Il tipo di Roma dei denari consolari e le sue imitazioni sulle monete delle colonie (p.199-208)
  • L. CESANO, Di due ripostigli di monete di bronzo repubblicane romane (p.275-317)
  • L. LAFFRANCHI, I diversi stili nella monetazione romana VIII- (p.319-327)
  • E. KOVACS, Le système monétaire de l’Etrurie I (p.367-403)
  • O. SELTMAN., [Varietà] Le médaillon attaché à une enseigne romaine (p.407-409)
  • L. LAFFRANCHI, Un centenario numismatico nell’antichità (p.427-436)
  • E. KOVACS, Le système monétaire de l’Etrurie II (p.489-518)

25 (1912)

  • G. DATTARI, Nuovo tentativo per la ricostituzione metrologica delle monete di bronzo dei Lagidi e del rapporto tra la dramma d’argento e la dramma di rame (p.11-34)
  • O. SELTMAN, Deux trophées romains (p.35-52)
  • A. TELLUCCINI, Un’officina monetaria « provisionale » in Roma (p.53-64)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto (p.147-170)
  • G. PANSA, La moneta di P. Ovidio Nasone ed una celebre impostura numismatica (p.171-179)
  • F. LEDERER, Una moneta poco nota di Siracusa (p.253-256)
  • L. CESANO, Victoriati nummi. Nuovi ripostigli di Vittoriati (p.299-357)
  • L. LAFFRANCHI, La zecca di Sesto Pompeo in Ispagna (p.511-516)
  • L. RIZZOLI Jun., Tesoretto monetale rinvenuto a Stellata (Ferrara) (p.517-544)

26 (1913)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CIII. Medaglione di bronzo di Mariniana (p.11-16)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CIV. Poche aggiunte al « corpo » dei medaglioni (p.17-22)
  • L. CESANO, Ripostiglio di Alba Massa (p.23-47)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CV. BACCO (p.151-162)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CVI. Un ripostiglio di antoniniani del terzo secolo trovato in Oriente (p.163-174)
  • S. RICCI, Il tesoretto gallico di Verdello (p.245-249)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CVII. Tribunicia potestas o tribunicia potestate (functus) ? (p.295-300)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CVIII. Un rebus costantiniano (p.301-302)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto II (p.303-322)
  • G. PANSA, L’officina monetaria di Lanuvio e gli attributi di Giunone Sospita (p.323-350)
  • G. DATTARI, Intorno alle forme da fondere monete imperiali romani I (p.351-375)
  • G. DATTARI, Intorno alle forme da fondere monete imperiali romani II (p.447-510)
  • L. CESANO, Della moneta Enea corrente in Italia nell’ultima età imperiale romana e sotto i re Ostrogoti. Ripostigli (p.511-551)

27 (1914)

  • A. SAMBON, Incisori siracusani del V secolo a.C. e dei primordi del IV, I (p.11-44)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CIX. Antoniniano unico di Bonoso (p.45-50)
  • A. SAMBON, Incisori siracusani del V secolo a.C. e dei primordi del IV, II (p.147-168)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CX. Contribuzioni al Corpus Numorum. Q) Collezione Francesco Gnecchi (p.169-206)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto III (p.307-328)
  • G. PANSA, L’influsso della colonizzazione siculo-illirica nella monetazione pesante dell’Umbria e del Piceno (p.329-348)
  • L. RIZZOLI Jun., Castagnaro (Verona). Tesoretto Monetale rinvenuto in predito del Sig. Luigi Fiocco a Menà (p.349-364)

28 (1915)

  • L. CESANO, Contributo allo studio delle monete antiche dimezzate. Ripostiglio di Terni (p.11-38)
  • A. TARAMELLI, Ripostiglio di grandi bronzi imperiali di Villaurbana (Cagliari) (p.73-84)
  • L. LAFFRANCHI, Sulla numismatica dei Flavii I. Le emissioni imperatorie in Oriente durante la Guerra Giudaica (p.139-154)
  • L. CESANO, Ripostiglio di Rocchetta a Volturno (p.275-286)

29 (1916)

  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CXI e CXII. La fauna e la flora nei tipi monetali I. La fauna (p.11-82)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CXI e CXII. La fauna e la flora nei tipi monetali II. La flora (p.159-208)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto IV (p.209-222)
  • S. MIRONE, Le monete coniate in Catania in memoria dei « pii fratres » (p.223-234)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto V (p.283-298)
  • R. MARROCO, La monetazione alifana (p.299-306)
  • L. POSTERARO, Origine di Alife. Simbolismo delle sue tradizioni e della sua moneta (p.307-320)
  • S. MIRONE, Il simbolo della triquetra in un didramma di Suessa Aurunca (p.321-328)
  • S. MIRONE, Le monete coniate in Sicilia per i mercenari tirreni (p.329-334)
  • G. DATTARI, Nummi scyphati (p.367-370)
  • S. MIRONE, Topografia e numismatica di ibla galeotis (p.435-449)
  • S. MIRONE, Le monete di Longane o Longone (p.450-460)
  • N. BORRELLI, Il simbolismo pagano sulla moneta cristiana (p.461-470)

30 (1917)

  • L. CESANO, Hepahistos-Vulcanus. Studio di tipologia monetale (p.11-70)
  • R. MARROCO, Un’ignota zecca in Alife durante i primi tempi dell’E.V. (p.71-75)
  • S. MIRONE, Le monete dell’antica Catana I (p.107-142)
  • N. BORRELLI, Perchè Vescia e Sinope non ebbero moneta (p.168-172)
  • F. ROCCHI, Le malattie delle monete. I bronzi (p.173-189)
  • S. MIRONE, Le monete dell’antica Catana II (p.203-236)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CXIII. La corona di Giulio Cesare. Corona absidionalis (p.237-241)
  • F. GNECCHI, Appunti di numismatica romana CXIV. Corone minori  che ornano le effigi di Augusti, guerrieri, divinità ode roi (p.242-246)
  • L. LAFFRANCHI, Monetazione di Augusto VI (p.247-258)
  • S. RICCI, [Varietà] Il tesoretto imperiale romano scoperto nell territorio del comune di Besano (Varese) (p.300-303)
  • N. NORRELLI, Dioscure o Desultor (Contributo alla tipologia monetale greca) (p.366-374)

2e série (1918-1923)

31 (1918)

  • S. MIRONE, Le monete dell’antica Catana III (p.9-76)
  • L. LAFFRANCHI, Appunti sulla tipologia numismatica della serie romana imperiale (p.77-95)
  • L. CESANO, Ancora della moneta Enea corrente nel V-VI secolo d.C. (p.98-100)
  • L. LAFFRANCHI, La pagina delle falsificazioni. I tipi di Vitellio nel bronzo falsi ed inventati (p.131-134)
  • F. ROCCHI, In margine alla numismatica. Saggio di patologia degli argenti antichi (p.135-149)
  • [Ritrovamenti] Martellago (Venezia) (p.150-152) [bronzes impériaux]
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione di Augusto VII-VIII (p.169-188)
  • S. MIRONE, Il tempio di Afrodite Ericina sul denaro di L. Considio Noniano (p.189-198)
  • N. BORRELLI, Dichiarazione di un piccolo nucleo di Vittoriati rinvenuto in un sepolcro dell’antica Cales (p.199-208)
  • G. DATTARI, Del miliarense e della siliqua nell’epoca costantiniana (p.209-233)
  • G. CORNAGGIA, Gli antoniniani del III secolo nel ripostiglio di via S. Maria e Stampatori a Torino (p.234-271)

32 (1919)

  • L. LAFFRANCHI, Sulla numismatica costantiniana I. La monetazione di Valente Tiranno e la data d’inizio di quella dei Cesari (p.5-21)
  • A. PRATI, Rettifiche numismatiche. Le sirene in « Fauna e Flora » di F. Gnecchi (p.39-41)
  • L. LAFFRANCHI, [Ritrovamenti] Ripostiglio a porta Collina (Roma) (p.42-47)
  • S. MIRONE, Micone, figlio di Nicerato, statuario siracusano (p.53-72)
  • A. CALDERINI, Nuovi contributi alle questioni monetarie nei documenti dei papiri (p.139-147)
  • L. LAFFRANCHI, L’attività numismatica di Francesco Gnecchi (p.151-204)
  • P. BONAZZI, Il ripostiglio di Mornico Losana (p.205-218)

33 (1920)

  • A. SEGRE, Circolazione tolemaica e pretolemaica in Egitto (p.5-70)
  • P. BONAZZI, Falsificazioni di denari della repubblica romana (p.71-80)
  • G. GIANNELLI, La figura taurina sulle monete della Mgna Grecia (p.105-142)
  • P. BONAZZI, Gli assi di C. Clovius e di Q. Oppius (p.143-158)
  • G. PANSA, Intorno a due rarissimi medaglioni di Lucilla relativi al culto delle divinità generatrici (p.159-168)

34 (1921)

  • S. MIRONE, Iconografia numismatica dei tiranni siceloti (p.5-30)
  • A. ALFÖLDI, Il tesoro di Nagytétény (p.113-190)
  • A. TARAMELLI, [Ritrovamenti] Nuovo ripostiglio di bronzi imperiali romani rinvenuto in Sardegna (p.119-224)

35 (1922)

  • P. BONAZZI, Le prime monete romane di bronzo battute in Sicilia (p.5-27)
  • C. ALBIZZATI, L’ultima toga (p.69-92)

36 (1923) : non vidi

3e série (1924-1929)

37 (1924)

  • A.D. LE SUFFLEUR, Ernest Babelon (1854-1924)
  • S. MIRONE, Monete Italiote e Siceliote inedite o rare del R.Museo Archeologico di Parma
  • P.L. FIORANI-GALLOTTA, La presumibile epoca dell’ocupazione gallica nel territorio lodigiano
  • G. CORNAGGIA, Un contemporaneo falsificatore di monete antiche

38 (1925)

  • P. BONAZZI, Un quincusse librale (p.11-16)
  • 39 (1926)
  • A. ANZANI, Numismatica axumita (p.5-110)
  • U. MONNERET DE VILLARD, La numismatica Sâsânide (p.111-113)

40 (1927) : – néant

41 (1928)

  • A. ANZANI, Numismatica e storia d’Etiopia. Note bibliografiche e nuove osservazioni di numismatica axumita (p.5-69)

42 (1929) : -néant

4e série (1941-1951)

43 (1941)

  • L. LAFFRANCHI, Le monete legionarie dell’Imperatore Gallieno e la sua terza grande vittoria (p.3-15)
  • A. ANZANI, Le monere dei Re di Aksum. Studi supplementari (p.49-73)
  • A. ANZANI, Le monete dei Re di Aksum II (p.81-99)
  • G.G. BELLONI, Note stilistiche su medaglioni di Antonino Pio (p.100-109)
  • A. ANZANI, Le monete dei Re di Aksum II (seguito) (p.113-129)
  • L. LAFFRANCHI, Su alcuni problemi storico-numismatici riferentesi agli Imperatori gallo-romani I (p.130-140)

44 (1942)

  • L. LAFFRANCHI, Su alcuni problemi storico-numismatici riferentesi agli Imperatori gallo-romani II (p.3-23)
  • G.G. BELLONI, Saggio sull’iconografia di Adriano (p.37-43)
  • A. BARILLI, Sulle monete consolari. Alcune considerazioni sulla tecnica di fabbricazione dei denari consolari cosi detti dentellati o serrati (p.44-46)
  • S.A. LUCIANI, Note di numismatica Tarantina (p.93-103)

45 (1943)

  • G.G. BELLONI, Serafino Ricci (p.3-10)
  • G.G. BELLONI, La raffigurazione di Cibele in quadriga su un medaglione di Antonino Pio (p.11-19)

46-49 (1944-1947)

  • S.A. LUCIANI, Note sulla monetazione di Thuri (p.3-8)
  • A. PAGANI, Le monete della guerra sociale (p.9-34)
  • A. BARILLI, Appunti sulla monetazione consolare (p.35-36)
  • A. PAGANI, Di un medio bronzo di Augusto ed Agrippina per la Gallia (p.37-39)

50 (1948)

  • L. BRUNETTI – TO TARANTOS PARASEMON, Contributo alla numismatica tarentina (p.8-70)
  • P. EBNER, L’evoluzione artistica e l’arte nei tipi monetali di Velia (p.71-83)
  • A. SANTINI, Ancora intorno alla data del primo denaro. 218 a.C. o 187 a.C.? (p.84-88)
  • C. GIORGI, Nuovi appunti di numismatica modenese
  • P. TORRIONE, Tesoretto del terzo secolo scoperto nel biellese

51 (1949)

  • P. EBNER, Della Persephone sullo statere velino e del suo incisore (p.3-18)
  • L. BRUNETTI, Considerazioni sui pegasi di Corinto del IV periodo (p.19-22)
  • L. BRUNETTI, Di alcuni valori inediti di Akragas e Syrakosai (p.23-31)
  • L. BRUNETTI, In margine al to Tarantos Parasemon (p.32-40)
  • L. LAFFRANCHI, La monetazione imperatoria e senatoria di Claudio I durante il quadriennio 41-44 d.C. (p.41-51)

52-53 (1950-1951)

  • L. BRUNETTI, Nuovi orientamenti statistici nella monetazione antica (p.3-74)

5e série (1952-)

54-55 (1952-1953)

  • L. LAFFRANCHI, C(armen) A(ctiacum) (p.3-11)
  • O. ULRICH-BANSA, Introduzione alla numismatica romana (p.12-22)
  • A.M. TIENGO, L’immagine di Vesta sulle Monete romane (p.23-30)

56 (1954)

  • L. BRUNETTI, Spunti critici di Nummologia tarentina (p.3-11)
  • O. ULRICH-BANSA, Introduzione alla numismatica romana (parte II) (p.12-64)

57 (1955)

  • L. BRUNETTI, Contributo alla cronologia della Zecca di Velia e Neapolis (p.5-34)
  • L.S. CESANO, Di Uranio Antonino e di altre falsificazioni di monete romane più o meno note (p.35-69)
  • F. PANVINI ROSATI, Osservazioni sui tipi monetali romani raffiguranti monumenti di Roma (p.70-83)
  • G. GIORGI, La leggenda delle origini di Roma in un raro medaglione di Adriano (p.84-87)
  • B. SESLER, Arco di Domiziano all’Iseo Campense (p.88-93)

58 (1956)

  • A. TOCCHI, Il culto seculare dei Gemini ed i tipi monetari severiani con Bacco ed Ercole (p.3-20)
  • G. TRAVERSARI, Monete commemorative dei Ludi Saeculares septimi con scena a siparia (p.21-30)

59 (1957)

  • A. MAGNAGUTI, Una pagina sul denaro di M. Junio Bruto (p.3-5)
  • O. ULRICH-BANSA, Monete rinvenute nelle necropoli di Ornavasso (I denari della Repubblica romana nelle tombe di S. Bernardo) (p.6-69)

60 (1958)

  • B. SIMONETTA, Note di numismatica partica – Vonone II, Vologese I e Vardane II (p.3-10)
  • B. SIMONETTA, Note di numismatica della Cappadocia – Sull’attribuzione delle dramme di Ariarathes IV e di Ariarathes V (p.11-20)
  • E. LEUTHOLD, sr. e jr., Di alcuni simboli poco noti sui denari di Lucius Papius e di Lucius Roscius Fabatus (p.21-26)
  • S. COLAVITO, Aspetti della monetazione di Claudio II (p.27-36)

61 (1959)

  • R. RAGO, Il sistema ponderale eginetico nella monetazione greco antica (p.7-13)

62 (1960)

  • L. BRUNETTI, Nuovi orientamenti sulla zecca di Taranto
  • E. FANTECCHI, Monete di Carausio e Alletto del Gabinetto Numismatico di Milano

64 (1962)

  • R. RAGO, Monete greche riconiate
  • O. ULRICH-BANSA, Gli Antoniniani colla marca della Zecca di Mediolanum (260-268)

65 (1963)

  • R. RAGO, Il cambio di tartaruga ad Egina
  • B. SCIARRA, Gemme antiche del Museo Provinciale di Brindisi
  • G. MISSERE, Contributo alla monetazione di Apollonis Lydiae

66 (1964)

  • E. BERNAREGGI, Note su alcuni assi sestantari ed onciali

67 (1965)

  • E. BERNAREGGI, Nummi pelliculati (Considerazioni sull’argento suberato della repubblica romana)
  • R. RAGO, L’anno decimoquinto di Tiberio
  • L. ROSSI, Le insegne militari nella monetazione imperiale romana da Augusto a Commodo
  • G. MISSERE, Su di una moneta per Laodicia di Siria
  • C. FONTANA, Note su alcune monete inedite della serie urbica greca coniate durante l’impero romano

68 (1966)

  • L. BRUNETTI, Sull’eforato eponimale semetrale in Taros durante il periodo pirrico
  • P. EBNER, FIIS e Velia da una incusa
  • C. FONTANA, Note su alcune monete inedite della serie urbica greca coniate durante l’Impero romano (II parte)
  • G. MISSERE, Cenni su di una moneta di Saitta dell’epoca di Eliogabalo
  • E. BERNAREGGI, Problemi della monetazione dei confederati italici durante la guerra sociale
  • C. FONTANA, Un sesterzio bimetallico o Pseudomedaglione di Caracalla
  • O. ULRICH-BANSA, Note di numismatica teodosiana. Il solidus aureus dal 392 al 395

69 (1967)

  • R. RAGO, La « riforma » di Ippia
  • L. ROSSI, La guardia pretoriana e germanica nella monetazione giulio-claudia
  • C. FONTANA, Note su alcune monete inedite o poco conosciute della serie urbica greca coniate durante l’Impero romano
  • V. PICOZZI, « Urbs Roma Felix »: un problema di cronologia
  • L. SACHERO, Sui contorniati

70 (1968)

  • A.M. SIMONETTA, La monetazione partica dal 247 al 221 a.C.
  • E.A. ARSLAN, Monete celtiche nella collezione numismatica dell’Istituto di Archeologia dell’Università di Pavia
  • G. MORONI, Appunti su alcune monete di Capua
  • E. ERCOLANI COCCHI, Iconografia di Veiove sulla moneta romana repubblicana
  • G. LUCCHI, Sul significato del Carpentum nella monetazione romana imepriale
  • E. BIANCO, Indirizzi programmatici e propagandistici nella monetazione di Vespasiano
  • E. FABBRICOTTI, Considerazioni su in errore di grafia in una moneta del IV secolo a.C.

71 (1969)

  • I. CAZZANIGA, Il dio e la cerva nella monetazione di Caulonia
  • A. PAUTASSO, Introduzione alla numismatica padana
  • G. MISSERE, Due importanti monete inedite della serie imperiale greca
  • E. FABBRICOTTI, Considerazioni su alcune monete trovate recentemente a Ostia
  • I. CAZZANIGA, La leggenda FORTUNA PEDVIX in un aureo di Uranio Antonino
  • V. PICOZZI, I folles con la leggenda CONSERV VRB SVAE coniati nella zecca di Aquileia sotto Massenzio
  • E. BERNAREGGI, Il medaglione d’oro di Teoderico

72 (1970)

  • I. CAZZANIGA, Osservazioni storico linguistiche intorno allo statere d’argento incuso di Siri e Pixunte
  • P. EBNER, Rinvenimenti monetari a Paestum
  • B. SIMONETTA, A proposito di alcune attribuzioni di monete dei re di Cappadocia proposte dal Dr. Mørkholm
  • A. GARA, La monetazione di Clodius Macer
  • C. BERNARDI, I niketeria
  • L. SACHERO, A proposito di alcuni « contorniati »

73 (1971)

  • E. ACQUARO, Sulla lettura di un tipo monetale punico
  • A. M. SIMONETTA, La monetazione indo-partica ed il suo significato per la cronologia dei Kushana
  • B. SIMONETTA, Un interessante tesoretto di tetradrammi di Vologeses III
  • I. SONCINI, Note sulla monetazione di Galba
  • L. ROSSI, Nuova evidenza storico-iconografica della decapitazione di Decebalo in monete e monumenti traianei con proposta di riordino delle metope del Tropaeum Traiani di Adamklissi
  • T. TOMASI, Lucius Ceionius Commodus Aelius Caesar

74 (1972)

  • S. BALBI DE CARO, Note intorno alla monetazione dei Mamertini (p.9-50)
  • E.A. ARSLAN, Le monete dei Bruzi nella collezione numismatica dei Civici Musei di Brescia (p.51-66)
  • E. ERCOLANI COCCHI, La propaganda di pace attraverso la monetazione nell’ultimo secolo della Repubblica (p.67-86)
  • A. ALFÖLDI, I denari dell’anno 44 a.C. (p.87-94)
  • L. BRUNETTI, Ulteriori precisazioni sulla sigla XXI nei folles (p.95-98)

75 (1973)

  • M. GIACCHERO, Ragionamenti socratici sulla ricchezza e sulla moneta nel dialogo pseudoplatonico Eryxias
  • G.M. FACCHINI, Intagli etrusco-italici di stile globulare nella collezione del Museo Nazionale Romano
  • R. RAGO, Numismatica e versioni bibliche
  • R.E. MITCHELL, Hoard Evidence and early Roman Coinage
  • S. SORDA, Tesoretto di Jesi
  • L. BRUNETTI, Ancora sulle curve funzionali tra titoli e pesi specifici nelle leghe monetarie Ag/Cu e Au/Ag
  • V. PICOZZI, Monete rare o inedite delle età tetrarchica e costantiniana
  • P. BASTIEN, Constantin et Maxence. Emission de CONCORDIA à Lyon en 308
  • O. ILIESCU, Un medaglione d’oro inedito di Costantino il Grande
  • L. BRUNETTI, Verso l’identificazione di frazioni auree non ancora descritte nella sistematica del tardo Impero Romano

76 (1974)

  • R. GÖBL, Materiale numismatico e sistema di studio. Questioni basilari sulla concezione e concetto della Numismatica
  • G.G. BELLONI, Aristotele: t?? p?s?? s?µe???. L’assenza di segni specifici di valore sulle monete greche e la prospettiva culturale dei soggetti raffigurati
  • L. TONDO, Considerazioni sulla premoneta
  • S. BALBI DE CARO, Considerazioni intorno alla circolazione della moneta sibarita nell’Italia meridionale
  • E. ACQUARO, Note di epigrafia monetale punica. I
  • F. PANVINI ROSATI, Monetazione preromana sulla costa adriatica italiana
  • B. SIMONETTA, Osservazioni su talune emissioni barbariche dei re di Cappadocia
  • B. SIMONETTA, Problemi di Numismatica partica: tetradramma di Mitridate II o di ‘re ignoto’? Osservazioni sulle monete tra il 90 e il 70 a.C.
  • L. TONDO, Note di Numismatica tardo-repubblicana
  • M. GIACCHERO, Il valore delle monete dioclezianee dopo la riforma del 301 e i prezzi dell’oro e dell’argento nei nuovi frammenti di Aezni dell’Edictum de pretiis

77 (1975)

  • E. ERCOLANI COCCHI, Repertorio dei ritrovamenti di pani di rame. Contributo allo studio elle fasi premonetali in Italia (p.7-48)
  • F. SALLUSTO, Il materiale « tipo Auriol » e le frazioni arcaiche veline : note sulla tipologia della protome di leone che azzana la preda (p.49-54)
  • L. BRUNETTI, Indagini sullo Schlagabzug e sulla percentuale oscillatoria nelle antiche monete (p.55-66)
  • K. CASTELIN, L’epoca di coniazione delle « Regenbogenschüsselchen » della Germania meridionale (p.67-98)
  • A. PAUTASSO, Sui ritrovamenti di stateri vindelici nel vercellese (p.99-112)
  • M. BAGUZZI, Le monete del Museo Civico « A. Parazzi » di Viadana (p.113-136)
  • C. FONTANA, Note su alcune monete inedite della serie urbica greca coniate durante l’Impero romano. IV parte (p.137-152)
  • V. PICOZZI, Ancora sul problema dell’identificazione del « Colosso di Barletta » (p.153-166)

78 (1976)

  • G. GORINI, La prima fase della monetazione greca di bronzo in Adriatico
  • B. SIMONETTA, Sulla monetazione di Fraate IV e di Tiridate II di Parthia
  • G.G. BELLONI, La data di introduzione del denario: ma proprio « poco prima del 211 a.C. »?
  • G. GAGGERO, Aspetti monetari della rivolta sertoriana in Spagna
  • L. BRUNETTI, Le emissioni a standard ridotto nei denari del primo impero romano
  • M. BAGUZZI, Le monete del museo civico « A. Parazzi » di Viadana (II parte)
  • L. TONDO, La riforma monetaria neroniana
  • D. VERA, Il tesoro di Demonte (Cuneo)
  • F. ROLLA – L. COLOMBETTI, Un piccolo bronzo inedito per Ticinum: un nuovo ibrido per Costantino II e Costantino I

79 (1977)

  • F. GIMENO RÚA, Alcune riflessioni sulle origini e sulla storia della moneta iberica
  • E. ERCOLANI COCCHI, Le premesse al ritratto di Cesare sulla moneta romana del I sec. a.C.
  • L. BRUNETTI, Il binomio « peso specifico-titolo » nelle leghe monetarie AgCu
  • S. RAHMAN DAR, The Question of Roman influence in Gandhara art: Numismatic evidence
  • V. PICOZZI, L’iscrizione di Afrodisia e il valore delle monete dioclezianee
  • A. ARNALDI, Aeternitas e Perpetuitas nella monetazione di età tetrarchica
  • L. SABETTA, Contributo al VI volume del « Roman Imperial Coinage » (Tipologia dei folles di epoca costantiniana)

80 (1978)

  • R. ROSS HOLLOWAY, La ricerca attuale sull’origine della moneta
  • L. TONDO, Il tesoro di « San Vincenzo » recuperato dal Milani
  • M. PENSA, Rappresentazioni di monumenti sulle monete di Adriano
  • R. PERA, Venere sulle monete da Vespasiano agli Antonini: aspetti storico-politici
  • F. ROLLA – L. COLOMBETTI, Sulla cronologia dei folles della prima tetrarchia coniati a Ticinum
  • A. ARNALDI, Il motivo della « perpetuitas » nella monetazione di Costantino
  • M.R. ALFÖLDI, Il medaglione d’oro di Teodorico

81 (1979)

  • E. ACQUARO – A.M. COSTA, Un rispostiglio monetale sardo-punico del Sulcis (Santadi-Cagliari) (p.7-18)
  • P. BASSANELLI TUGNOLI, Le dramme padane del Museo Civico Archeologico di Bologna (p.19-34)
  • B. SIMONETTA, Le monete quale documentazione dell’atteggiamento dei Parti di fronte all’influsso greco ed a quello romano (p.35-48)
  • L. BRUNETTI, Il tetranomio nella monetazione AgCu (p.49-62)
  • M. GIACCHERO, Note storiche di numismatica giulio-claudia :
    I. Le cause immediate e remote della crisi finanziaria tiberiana: Tacito e Svetonio sulla « Inopia rei nummarie (p.63-82)
    II. La riforma monetaria di Nerone nel « De beneficiis » di Seneca e in Plinio il Vecchio (p.83-90)
  • R. PERA, Probabili significati della scritta « Indulgentia Augg in Carthaginem » ed « Indulgentia Augg in Italiam » su alcune monete di Settimio Severo e Caracalla (p.103-114)
  • A. ARNALDI, Il motivo dell’ « Uberitas (Ubertas) Augusti » nella monetazione tardo-imperiale (p.115-126)
  • L. SABETTA, Nuovi contributi ai volumi VI e VII del « Roman Imperial Coinage » (p.127-142)
  • L. TONDO, Per una storia della numismatica etrusca. Studiosi dei secoli XVI-XIX (p.143-154)

82 (1980)

  • M. GIACCHERO, I motivi finanziari e commerciali dell’unione monetaria rfa Mitilene e Focea (p.1-10)
  • G. GAGGERO, Le emissioni reali della zecca di Ascalona intorno alla metà del II secolo a.C. (p.11-32)
  • P.V. HILL, Buildings and monuments of ancient Rome on republican coins, c. 135-40 B.C. (p.33-52)
  • R. MARTINI, Osservazioni su contromarche ed erosioni su assi di Caligola (p.53-84)
  • A. ARNALDI, Motivi di celebrazione imperiale su monete ed epigrafi (p.85-108)
  • R. PERA, Note sul culto di Giove nelle monete di Commodo (p.109-122)
  • P. BASTIEN, Imitations de folles de la première tétrarchie (p.123-128)
  • L. SABETTA, Altri folles di epoca costantiniana con qualche caratteristica inedita (p.129-148)

83 (1981)

  • G.L. MANGIERI, Sibari Sirino e Pissunte
  • R. MARTINI, Contromarca con testina su una moneta di Sinope del I sec. a.C.
  • P.V. HILL, The buildings and monuments of Rome on the coins of a.d. 217-294
  • A. ARNALDI, Osservazioni sui Cesari di età costantiniana
  • L. SABETTA, Constantinopoli e Urbs Roma
  • -? Alberello e punta di lancia nei segni distintivi della zecca di Arelate

84 (1982)

  • F. GHINATTI, Strutture istituzionali dell’economia arcaica in Magna Grecia
  • G. GIACOSA, Un quarto esemplare di dracma e un inedito triobolo incuso di Laos
  • S. GARRAFFO, Per la cronologia dei « Cavalieri » tarantini dei periodi I-IV Evans
  • F. GUIDO, Una raccolta di monete puniche da Sassari
  • R. MARTINI, Un probabile ritratto di M. Aemilius Lepidus su monete del secondo triumvirato emesse a Carthago
  • M. ORLANDONI, Il tesoretto romano repubblicano di Allein (Aosta)
  • L. SABETTA, Ulteriori integrazioni al volume VII del « Roman Imperial Coinage »

85 (1983)

  • L. LAZZARINI, L’inizio della monetazione di Assos e una nuova ipotesi su Aiolesis (Troade)
  • S. VASSALLO, La circolazione della moneta bronzea di Agrigento nel V sec. a.C.
  • A. TUSA CUTRONI, Di una serie monetale Punica di bronzo
  • A. RUIZ FERNANDEZ – E. ACQUARO, Monete in bronzo di Sexi
  • R. MARTINI, Monetazione bronzea orientale di Marcus Antonius
  • P. BASTIEN – C. ARNOLD-BIUCCHI, Busto monetale come Mercurio (Gallieno, Aureliano)
  • L. SABETTA, Ancora integrazioni, soprattutto da ultime aste, al VII volume del « Roman Imperial Coinage »

86 (1984)

  • L. LAZZARINI, La prima monetazione della panegiria a Ilio
  • M.C. MOLINARI, Relazioni fra metalli monetari nell’età di Agatocle
  • R. MARTINI, Monetazione bronzea orientale di Marcus Antonius (II)

87 (1985)

  • L.I. MANFREDI -RŠMLQRT, Nota sulla numismatica punica di Sicilia
  • R. MARTINI, Cronologia delle emissioni orientali di Marcus Antonius (I)
  • M. ORLANDONI, Le monete romane imperiali « Coulées en Gaule » degli scavi di Aosta
  • M. CALZOLARI, Tesoretto di monete romane d’argento dal territorio di Bondeno (Ferrara)
  • G. RIZZI, Considerazioni sul prolungato uso di moneta romana in relazione alle fasi stratigrafiche e cronologiche di una casa di età tardo romana di Sebatum

88 (1986)

  • A. CARBÈ, Note sulla monetazione di Selinunte
  • M.C. MOLINARI, Considerazioni sulle emissioni frazionarie di Imera in età arcaica
  • L. LAZZARINI, Note sulle monete bronzee di Kebren nella Troade
  • R. MARTINI, Cronologia delle emissioni orientali di Marcus Antonius (II)
  • P. CALABRIA, Una personificazione femminile romana: Tutela
  • L. SABETTA, Continuazione dei contributi al vol. VII del « Roman Imperial Coinage »

89 (1987)

  • A. CARBÈ, Il ruolo di Corcira tra Oriente e Occidente riflesso nel documento monetale
  • S. PIATTELLI, Circolazione delle monete romano-campane di bronzo
  • A. FUSI ROSSETTI, L’introduzione dei nomi gentilizi nella monetazione romana repubblicana
  • M. CALZOLARI, Il tesoro di aurei romani scoperto nel territorio di Brescello
  • R. MARTINI, Cronologia delle emissioni orientali di Marcus Antonius (III)
  • M.T. GULINELLI, Monete dall’abitato preromano di Monte Bibele in provincia di Bologna
  • M. BUORA – A. CANDUSSIO, Le monete rinvenute nell’area del complesso archeologico di Pavia di Udine (Udine)
  • L. SABETTA, Aggiunte al VII volume del « Roman Imperial Coinage »

90 (1988)

  • P. NASTER, Les revers à carré creux des monnaies de Zancle-Messana
  • N.F. PARISE, Valuta « calcidese » e valuta « fenicia ». Un rapporto di cambio dimenticato
  • A. CUTRONI TUSA, Considerazioni sulla monetazione gelese del IV secolo a.C.
  • M. CACCAMO CALTABIANO, Gli eroi omerici nella tipologia monetale antica
  • F. PANVINI ROSATI, Le monete etrusche: alcune note
  • E. ACQUARO, Ricerche di numismatica punica: riletture e proposte
  • Y. MESHORER, The Mint of Pelusium
  • C. FONTANA, Il « diritto di asilo » nella monetazione della serie imperiale greca
  • S. BALBI DE CARO, Due serie in bronzo a leggenda « ROMANO » dal deposito votivo di Vicarello
  • V. ZEDELIUS, Nummi subferrati
  • P. SERAFIN PETRILLO, Ripensando ai suberati….
  • M. AMANDRY – J.-N. BARRANDON, Le monnayage de bronze émis au temps des guerres civiles en Italie et en Gaule: nouvelles analyses
  • G. GORINI, Ripostiglio di aurei del I secolo d.C. da Este
  • W. E. METCALF, The Severan « Cistophori »
  • B. OVERBECK, Maximinus Thrax vor Aquileia
  • H. HUVELIN, L’atelier monétaire de Milan sous Quintille
  • E. ERCOLANI COCCHI, L’evoluzione del sistema monetale nel III sec. d.C. e i gruzzoli dell’Emilia Romagna
  • V. PICOZZI, Un solido inedito di Costanzo II coniato ad Arles
  • A. KROMANN, A fourth century hoard from Denmark
  • J.P.A. VAN DER VIN, Late fourth-century gold hoards in the Netherlands
  • J.P.C. KENT, The fifth century bronze coinage of Honorius in Italy and Gaul
  • GH. POENARU – R. OCHESEANU – E. NICOLAE, Le trésor de monnaies du Bas-Empire Romain découvert à Ulmetum en 1912
  • K. BIRÓ-SEY, Zeitgenössiche Fälschungen römischer Münzen in Pannonien
  • W. HAHN, Die Münzstätte Rom unter den Kaisern Julius Nepos, Zeno, Romulus und Basiliscus (474-491)
  • M.R. ALFÖLDI, Das Goldmultiplum Theoderichs des großen: neue Überlegungen
  • R. GÖBL, Numismatik von Heute an der Universität von Heute und das Wiener Modell
  • E.A. ARSLAN – M. CHIARAVALLE, Monete dai recenti scavi di Milano (età romana imperiale ed età medievale)

91 (1989)

  • D. ZODDA, Contributo alla storia della monetazione di Erice nel V sec. a.C.
  • G. GORINI, Una moneta di Ballaios da San Domino (isole Tremiti)
  • G. GIROLA, Le dramme padane dei Civici Musei di Brescia
  • L. REGGIANI, Tre note numismatiche
  • P. CALABRIA, In quincussis ritrovato
  • A. FUSI ROSSETTI, Le zecche militari romane nel III sec. a.C.
  • A. RUIZ FERNÁNDEZ – A. GINÉS RODRÍGUEZ MÁRQUEZ, Tesorillo de denarios de plata hallado en una pileta de salazón de Sexsi
  • M. ODDONE – A. SAVIO, Indagine, mediante analisi per attivazione neutronica strumentale, del contenuto di alcuni tetradrammi alessandrini di Nerone

92 (1990)

  • M.R. ALFÖLDI, Retrospettiva e prospettiva. Quanto ci insegna, sul finire del secolo, la storia della ricerca ovvero l’incresciosa questione del « manuale di classificazione »
  • S. BRUNI, Per la cronologia delle serie enee di Populonia
  • G.L. MANGIERI, Monete rinvenute negli scavi di Velia: l’Acropoli
  • F.M. VANNI, La monetazione di Leptis Magna
  • F. MISSERE, Iconografia della Boule e del Demos nella monetazione imperiale greca dell’Asia Minore
  • P. TOMASONI, Rinvenimenti monetali di età romana a Cremona e nel territorio cremonese
  • G. PROSPERI VALENTI, Monete romane da una collezione privata cinquecentesca
  • G. LACAM, Des siliques inconnues de Valentinien III

93 (1991)

  • F. VICARI, Materiali e considerazioni per uno studio organico della monetazione etrusca
  • M.B. BORRA FLORENZANO, Coins of Ballaeus in Brazilian Public Collections
  • A. SAVIO, Aspetti quantitativi della monetazione alessandrina di Otone
  • V. PICOZZI, Considerazioni su una rara moneta d’oro di Costantino I coniata ad Aquileia

94 (1992)

  • C. DE PIRO, Le frazioni di Nasso, Zancle e Imera: brevi considerazioni
  • G. CIAMPOLTRINI, Le monete etrusche del Romito di Pozzuolo
  • A.D. ZISA, Osservazioni sulle rappresentazioni monetali dell’Artemide di Perge
  • D. FORABOSCHI, Civiltà della moneta e politica monetaria nell’ellenismo
  • P. CALABRIA, La monetazione di L. Rubrius Dossenus
  • M. CALZOLARI, Una nuova fonte sul « tesoro di Brescello »
  • E. CHRISTIANSEN, The Roman Coins of Alexandria during the Reign od Claudius
  • F. BARENGHI, Scene leggendaire della storia di Roma su alcuni medaglioni. A proposito del medaglione di Enea e Anchise
  • A. BERNARDELLI, Il ripostiglio di Costozza (Vicenza) e la cronologia del tipo Urbs Roma Felix
  • G. LACAM, La main de Dieu. Son origine hébraïque, son symbolisme monétaire durant le Bas Empire romain

95 (1993)

  • N. PARISE, Forme della circolazione metallica fra tarda età del bronzo ed età geometrica nel Mediterraneo orientale
  • M. OECONOMIDES, « Iron coins » : a numismatic challenge
  • C. MORRISSON, Les usages monétaires du plus vil des métaux: le plomb
  • F. BARELLO, Il rifiuto della moneta coniata nel mondo greco. Da Sparta a Locri Epizefiri
  • M. CACCAMO CALTABIANO, « Moneta » e « non moneta » : aspetti della legalizzazione e della dichiarazione fuori corso nel mondo antico
  • G. GORINI, Pseudomonete incuse dalla Dalmazia
  • A. SICILIANO, « Monete » in piombo rinvenute in Messapia
  • H. CAHN, Funktion der signierten Münzen in Syrakus
  • S. GARRAFFO, Nota su i decadrammi sicelioti: aspetti e funzioni
  • R. ROSS HOLLOWAY, Gettoni da calcolo provenienti dagli scavi di Ustica
  • M. CAMPO, Ebjetos paramonetales y monedas objeto en Emporion / Emporiae
  • K. MANNINO, Le monete in terracotta
  • C. ARNOLD-BIUCCHI, I decadrammi nel mondo greco : monete o medaglie ? I decadrammi ellenistici
  • V. CUBELLI, Monete e ideologia monarchica: il caso di Eucratide
  • C. ALFARO ASINS, Uso no monetal de algunas monedas punicas de la peninsula ibérica
  • M. BAR, A propos du poids des plaques d’aes signatum, de leur nature e de leur fonction
  • A. ARDOVINO, Lingotto in argento con impronte monetarie arcaiche da Paestum
  • P.P. RIPOLLES, Hispania: las acuñaciones locales y la financiatión de las rei publicae
  • L. VILLARONGA, Plomos monetiformes de la Citerior de época romano-republicana
  • E.A. ARSLAN, Uso monetario e non monetario della moneta celtica padana. Considerazioni in margine al ripostiglio di Manerbio 1955
  • D. FORABOSCHI, La tesaurizzazione o la moneta nascosta
  • W.E. METCALF, Whose liberalitas? Propaganda and audience in the early Roman Empire
  • R. PERA, La moneta antica come talismano
  • P. SERAFIN PETRILLO, La moneta come ornamento: gioielli monetali antichi e moderni
  • C. PERASSI, Medaglioni romani dedicati alla celebrazione dei ludi circensi
  • F. BARENGHI, I medaglioni « senatorii »: veri medaglioni ?
  • F. PANVINI ROSATI, Coniazioni anomale romane : pseudo medaglioni e medaglioni a rovescio liscio
  • P. KOS, Proto-contorniates ?
  • C.E. KING, The role of gold in the later third century A.D.
  • G. DEMBSKI, Römisches Notgeld in Noricum und Pannonia
  • J.P. CALLU, Un aureus du Barbaricum
  • K. SKAARE, Roman gold medallions and their imitations in Scandinavia
  • J. NOLLÉ, Städtische Prägerecht und römische Kaiser
  • M.A. MASTELLONI, Monete e imitazioni in un piccolo rispostiglio tardoantico
  • I. BONA, « Barbarische » Nachnahmungen von byzantinischen Goldmünzen im Awarenreich
  • M.L. BATES, How egyptian glass coin weights were used

96 (1994-1995)

  • S.N. CONSOLO LANGHER, Il doppio ruolo del bronzo nella Sicilia protostorica e arcaica: asce e lance come strumenti e come moneta
  • A. FUSI ROSSETTI, Moneta e non moneta: l’Aes signatum e i multipli
  • C. BOTRE’, E. FABRIZI, La monetazione aurea nella Rome repubblicana (250-50 a.C.)
  • C. BOTRE’, Lo statere d’oro di Tito Quinzio Flaminino: una coniazione straordinaria
  • R.A. BICKFORD-SMITH, The imperial mints in the east for Septimius Severus: it is time to begin a thorough reconsideration
  • A. SAVIO, Intorno ai medaglioni talismanici di Tarso e di Aboukir
  • T. VOLK, Retroconversion and the numerical analysis of Roman republican coin-hoards (I)

97 (1996)

  • L. PEDRONI, Lo iato del IV secolo nella monetazione campana
  • L. VILLARONGA, Els mercenaris reclutats a través d’Empòrion i Rhode abans de l’any 241 a.C.
  • D. UJES, Monete di Ballaios dall’Ermitage di San Pietroburgo
  • M. PUGLISI, La monetazione bronzea di Nuovo Stile Ateniese
  • T. VOLK, Retroconversion and the numerical analysis of Roman republican coin-hoards (II)
  • F. PANVINI ROSATI, Ricerche sulla tipologia monetale romana. Le personificazioni
  • L. ROSSI, « Riding for Caesar » can’t win’em all : Conflict Iconography of the Imperial Guard on Roman Coins and Monuments
  • R.C. MUELLER, Domanda e offerta di moneta metallica nell’Italia settentrionale durante il Medioevo
  • G. RUSSO, Sulla tecnica di produzione del numerario in lega d’argento nel mondo antico e medievale
  • B. CALLEGHER, Tessere, bolle mercantili e bolle dogali della collezione « Guido Zattera » del Museo Bottacin

98 (1997)

  • A. SAVIO, La numismatica e i problemi quantitativi : intorno al calcolo del volume delle emissioni
  • M. BUGNO, Forme di contatto e processi di trasformazione in Magna Grecia: la moneta a Sibari rifondata nel 446/5 A.C.
  • L. LAZZARINI, Due nuovi piccoli nominali d’argento di Camarina
  • C. BARTULI – C. BOTRÈ – E. FABRIZI, Analisi mediante fluorescenza con raggi X di monete argentee romane di periodo repubblicano : un’interpretazione storica
  • S. BUSSI, La monetazione di Aristonico
  • S. CARRELLI, Dogane, merci e prezzi nella nuova iscrizione di Efeso
  • D. FORABOSCHI, Il rapporto dracma / argento non monetato
  • M. GARCIA DE FIGUEROLA, Magnus Maximus en Lusitania: novedades numismaticas
  • G. SALAMONE, La concordia militare nelle monete romano-imperiali
  • M.C. MONOPOLI, Considerazioni sulla riforma monetaria dioclezianea

99 (1998)

  • F. CORDANO, Far di conto sul Mar Nero
  • S. BUSSI, Rivolte servili e bagliori di « lealismo » ellenistico: Euno in Sicilia
  • A. FUSI ROSSETTI, Osservazioni sulle ricerche della prima monetazione romana
  • F. RONCHI, Il dibattito sulla data di introduzione del denario nella moderna letteratura numismatica. Storiografia ed analisi
  • E. BAGI, Atraversando el Espejo. Las asambleas romanas a través de imagenes monetarias de los siglos II-I a.C.
  • M. PENSA, Alcune considerazioni sulle immagini di porti nella documentazione numismatica
  • C. BOTRÉ – A. CAMPANA, Archeometria e numismatica
  • S. BAKHOUM, Les thèmes monétaires des Flaviens à Alexandrie
  • G. DI STEFANO – M. ODDONE – A. SAVIO, I pesi-campione romani ritrovati nelle acque di Camarina
  • T.M. LUCCHELLI, Riflessi della politica di Roma nel barbaricum: i denari romani oltre la frontiera dell’impero
  • M. FIGUEROLA, Costantino COS. IIII. Una nota numismatica
  • M.C. MONOPOLI, Lotta alle frodi monetarie e alla corruzione in età valentinianea

100 (1999)

  • M. CASABONA, Le monete di Catania ellenistica fra Roma e le influenze orientali
  • S. BRUNI, Sulla circolazione dell’Aes Grave di Volterra. Nuovi contributi
  • M. BERGAMINI, Un tesoretto di monete di età romana repubblicana da Armenzano di Assisi
  • L. PEDRONI, Saecula e ludi saeculares sulle monete repubblicane. Nuovi elementi per un’ipotesi dimenticata
  • N. METHY, Une légende rare: ROMA FELIX dans le monnayage du Haut-Empire
  • J. DE SANTIAGO FERNÁNDEZ, Las emperatrices en la moneda romana

101 (2000)

  • C. BOTRÈ – S. BUSSI, Il documento moneta nelle coniazioni auree dalle origini di Roma fino a Caio Giulio Cesare
  • P. VISONÀ, Nuovi rinvenimenti di monete greche e romane provinciali nel territorio vicentino. Addenda a RMRVe IV/1 e IV/2
  • T.M. LUCCHELLI, « Cultura della moneta » ed espansione romana in Europa

102 (2001)

  • P. GRIERSON, Le origini della moneta
  • G.L. MANGIERI, Le monete di Sidion e la cirolazione monetaria nel periodo classico-ellenistico a Gravina in Puglia e Altamura
  • O. MARRA, Il vittoriato : sua circolazione e funzione all’interno del sistema monetario romano
  • G. MANGANARO, Spigolature nel medagliere del museo archeologico di Siracura
  • C. DE RANIERI, Salus, Felicitas, Fortuna : le virtutes di un imperatore romano. Analisi di alcune monete commodiane
  • M. BERGAMINI, La collezione numismatica di Emilio Bonci Casuccini. Formazione e vicende

103 (2002)

  • L. LAZZARINI, Un emistatere inedito di Sibari
  • R. LIPPI, Le serie enee di Neapolis (fasi I-III). Aspetti ponderali e cronologia
  • M. TALIERCIO, Nota a R. Lippi
  • A. SAVIO, Il berretto frigio sulla moneta greca; un viaggio da oriente a occidente
  • A. GARIBOLDI, Filone da Biblo e alcuni soggetti su monete di città fenicie d’età romana
  • R. GHIDOTTI, Un nuovo denario ibrido di Giulia Domna conservato nel Museo Civico di Canneto sull’Oglio (Mantova)
  • S. BUSSI, Una inedita matrice di fusione di Costantino

104 (2003)

  • G. FACCHINETTI, Iactae stipes: l’offerta di monete nelle acque nella penisola italiana
  • G. PERRI, Nuovi dati per una riedizione del ripostiglio di Curinga
  • M. ANTONUCCI, Le sedi della zecca di Roma dall’antichità ad oggi
  • M.C. MOLINARI, Gli aurei a nome di Giulio Cesare e Aulo lrzio
  • D. FORABOSCHI, Egitto romano: birra, tasse e inflazione
  • S. BUSSI, Zenobia/Cleopatra: immagine e propaganda
  • F. LOPEZ SANCHEZ, Le monnayage de Priscus Attalus

105 (2004)

  • M.A. METLICH, Fundmünzen der Österreichischen Grabungen in Velia
  • A. SAVIO, Il berretto frigio della libertà nella documentazione numismatica romana e al sua trasformazione durante la Rivoluzione francese
  • L. TRAVAINI, Rinvenimento di un asse di Malaca dal mantovano
  • S. CAPPELLETTI, La campagna giudaica nella monetazione di Vespasiano
  • M. PISLARU, Ritrovamenti monetari nei principia del castrum legionario di Potaissa (Dacia)
  • R. CONTON, Il rovescio con il toro nei bronzi di Giuliano
  • A.L. MORELLI, Emissioni rare e contraffazioni: un nucleo di monete tardo imperiali del Museo « Ala Ponzone » di Cremona
  • A. DEGASPERI, I ritrovamenti numismatici dallo scavo Pratesi a Empoli
  • F. CASILLO, I rinvenimenti monetali dal territorio di Fanum Fortunae
  • S. BUSSI, Economia monetaria a Kellis (Grande Oasi, Egitto) ?

106 (2005)

  • S. SORDA, In memoria di Laura Breglia
  • T. DE CARO – G.M. INGO – D. SALVI, Indagine microchimica e microstrutturale di masse metalliche ascrivibili alla categoria dell’Aes rude
  • C. STEINBY, Early Roman Coinage with Naval Types
  • S. PRIVITERA, Demostene, Diodoro e gli stephanoi-tributi dell’età ellenistica
  • B. CARROCCIO, Dal nomos stater al nummus sestertius
  • R. LIPPI, La serie del Gallo, lo studio dei pesi come spunto di indagine
  • S. BUSSI, Affari e moneta in una enclave sacerdotale dell’Egitto augusteo
  • R. CONTON, Progetto di un corpus della monetazione di Nicopolis ad Istrum
  • G. ALEXOPOLOU – B. CALLEGHER, Le monete del santuario di Artemis Aontia ad Ano Mazaraki (Rakita) in Acaia
  • G. CIAMPOLTRINI, Il “tesoro” di Saturnia, 1592, e altri ripostigli tardoantichi degli archivi toscani

107 (2006)

  • L. LAZZARINI, Contributo alla conoscenza delle emissioni monetali del koinon arcaico di Lesbo
  • M. NOVARESE, Monete puniche e siciliane dal santuario di Tas-Silg a Malta (campagne di scavo 1963-1970)
  • A. FILOCAMO, Circolazione monetale e produzione di vino: aspetti dell’economia del Bruzio in età tardoantica
  • M. ASOLATI, Il ripostiglio di Camporegio (Grosseto)
  • S. EMANUELE – J. MARCER, Moneta e tecnologia nel Norico

108 (2007)

  • A. CAVAGNA, « Un trou au milieu de la monnaie ». Un’indagine intorno alle cavità centrali sulle monete tolemaiche in bronzo
  • C. BOTRE’, Alcune considerazioni sulla prima coniazione aurea di Cesare
  • M. PISLARU, The Founding of the Provincia Dacia and the Circulation of the Imperial Coins
  • B. GIARDINA, La rappresentazione del faro nelle emissioni numismatiche del mondo antico
  • T. LUCCHELLI, Ricerche sulla monetazione di Alexandria Troas: le « emissioni civiche »
  • A. BERNARDELLI, Il medaglione d’argento di Costantino con il cristogramma. Annotazioni sulla cronologia
  • C. PERASSI, Gioielli monetali antichi e moderni. La documentazione dei cataloghi d’asta (con Appendice di F. Fanelli e M. Piziali)
  • L. TRAVAINI, Per Philip Grierson. I romani d’oro nella seconda metà del Duecento

109 (2008)

  • G. GHINI – S. AGLIETTI – F. CATALLI, Un ripostiglio di denari repubblicani da Albano
  • E. CHRISTIANSEN, The Dimai hoard and related evidence
  • G. MANGANARO PERRONE, Himera, ninfa « salvifica » e multiforme: a proposito di un obolo imerese degli anni di Terillos
  • P. SCHIRRIPA, L’immaginario del denaro nelle commedie di Aristofane
  • R. SCAVINO, La cronologia dei decadrammi di Euainetos e Kimon. Rapporto con le emissioni auree dei maestri firmanti
  • D. FERRO – C. BOTRE’, Sull’identificazione di aurei romani (autentici o falsi)
  • F. ROHR VIO, Publio Ventidio tra Ottaviano e Antonio nei prodromi del II triumvirato: la celebrazione di un intervento di mediazione politica nel denarius di Basso
  • A. CRISA’, La monetazione di Tindari romana con segni di valore e legende in lingua latina

110 (2009)

  • V. KELES, The Simenli Hoard
  • G. GORINI – M. PEPE, Il ripostiglio di San Basilio (Ariano Polesine – Rovigo): denari e quinari di età repubblicana

110 (2009)

  • S. MARSURA, L’Augusta come modello culturale nella monetazione di Lugdunum
  • G. PARDINI, Due monete contromarcate NCAPR dallo scavo delle pendici nord-orientali del Palatino
  • L. LIND, Nero’s monetary reform in AD 64, the silver coins, Gresham’s law and the printing press
  • K. BUTCHER – M. PONTING – J. MUONA, The denarii of Otho: a stylistic and compositional study
  • M. ASOLATI – I. CALLIARI – A. CONVENTI, C. CRISAFULLI, Le emissioni provinciali di Traiano per la Cirenaica: nuove evidenze dalle indagini archeometriche e dall’analisi dei coni

111 (2010)

  • P. VISONÀ, Monete greche d’Illiria nella Collezione del Civico Museo di Storia e Arte di Trieste
  • E. CHRISTIANSEN, The « Cairo Hoard » (1895) = CH VII A 138
  • A. GUIDARELLI, Identificazione di due monete apule dalle originali caratteristiche
  • A. R. PARENTE, Contesti di rinvenimento, destinazione e uso delle monete suberate in Magna Grecia (V-I a.C.)
  • G. DEPEYROT, Théoriser le système monétaire de l’Empire romain, unités de compte et diversité de monnaies (p.127-156)
  • C.G. SCHWENTZEL, La propagande de Vaballath et Zénobie d’après le témoignage des monnaies et tessères
  • R. CANTILENA, Non solo mezzo di scambio. Spigolature sul significato simbolico della moneta
  • S. BUSSI, Naukratis e l’inizio della monetazione ellenistica
  • E. WINSEMAN FALGHERA, Nota sulle monete greco-imperiali delle città della bassa valle dell’Harpasos in Caria
  • A. FUSI ROSSETTI, Possibili cronologie dei primi magistrati monetari romani
  • A. CRISÀ, Archeologia e numismatica a Corfù negli studi antiquari tra Cinquecento e Seicento
  • S. PENNESTRÌ, Il Portale numismatico dello Stato: dati, materiali, progetti (2008-2009)

112 (2011)

  • R. CANTILENA, Monete dal Santuario di Hera alla foce del Sele (Paestum). Nuovi dati e vecchi scavi
  • A. CAVAGNA – M. CHIARAVALLE, Le monete tolemaiche e alessandrine del Museo Civico « Paolo Giovio » di Como
  • M. PENSA, L’immagine della citta nella documentazione numismatica (prima parte)
  • C. MARVEGGIO, La monetazione di Hatria. Aspetti cronologici, ponderali, iconografici e produttivi
  • L. FABBRI, Livia, Diva Augusta, Dea Cerere sul dupondio coniato dall’imperatore Claudio nel 42 d.C.
  • A. SAVIO, Appunti di Numismatica Alessandrina I. Una dracma intrigante di Antonino Pio
  • S. MARSURA, La parola alle monete : la quotidianita e l’eccezionalità del femminile tra Principato e Dominato

113 (2012)

  • G. GIROLA, Solone Ambrosoli fondatore e primo direttore della RIN (p.19-30)
  • G.A. SOZZI, I fratelli Francesco (1847-1919) ed Ercole (1850-1931) Gnecchi : filantropi, mecenati, collezionisti e studiosi (p.31-56)
  • C. PERASSI, I medaglioni romani di Frencesco Gnecchi, « aspirazione suprema della mia carriera numismatica » (p.57-80)
  • V. LEMMO, Il riposiglio di Lizzano (IGCH 1926), dalla scoperta alla dispersione (p.203-246)
  • M. ASOLATI, L’eccezione egiziana : monete provinciali di zecca alessandrina nella circolazione cirenaica (p.247-266)
  • M. PENSA, L’immagine della città nella documentazione numismatica II (p.267-304)

114 (2013)

  • C. PERASSI, Numismatica insulare. Le monete delle zecche di Melita e di Gaulos della Collezione Nazionale Maltese (p.15-52)
  • G. FUSCONI, Gli antiquiores romani della collezione Palagi conservati al Museo Civico Archeologico di Bologna (p.53-79)
  • P. VISONÀ, Out of Africa. The Movement of Coins of Massinissa and his Successors across the Mediterranean I (p.119-149)
  • M. CARDONE, Studio sulla frequenza delle emissioni provinciali augustee della penisola iberica sulle aste pubbliche on line (p.151-166)
  • S. MARSURA, Monnayage et images féminines dans l’Aquitaine romaine (p.167-210)
  • L. DEL BASSO – L. ZAMBONI, Problematiche inerenti l’introduzione del tipo della Fecunditas nella monetazione romana: il caso di Faustina Maggiore e il significato della maternità nella dinastia antonina (p.211-220)
  • A. SAVIO, F.ROSSINI, I piombi di Tarso (p.325-328)

Publié par

Thomas Bardin

Doctorant Université Lumière Lyon 2 (UMR 5189 HiSoMA)

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *